Il Lodo Atrìde – Appello alla Sacra Rota della satira

Appello alla Sacra Rota della satiraStimati colleghi, esimi vignettisti, lodati caricaturisti, celebrati disegnatori, ma anche voi, misconosciuti blogger o cartoonisti stiracchiati -perchè la satira, almeno quella, è ancora di tutti quelli a cui va ancora di farla-, e anche voi lettori, che siete sempre i più importanti: rivolgo a tutti voi un appello affinchè veniate in mio aiuto.

Accade che in tempi di illusorio ottimismo questo vostro avventato collega aveva fatto una solenne promessa a se stesso e agli dèi della satira, ovvero quella di non disegnare mai più l’abbronzata faccia del miliardarioridens, psiconano, leaderdelloschieramentoanoiavverso o come vi piaccia più chiamarlo. Tanto, ci siamo capiti.

Erano tempi strani, tutto sembrava indicare (ad occhi non avveduti) l’avvento definitivo dell’era prodiana, con la conseguente lenta essiccazione al sole della costa smeralda di quel che restava di un uomo destinato al declino. Pensando di contribuire ad accelerarne l’oblìo, mi ero ripromesso di non fagli più pubblicità gratuita caricaturandolo.

Poi è successo quel che è successo, e nonostante l’avvicinarsi della tempesta resi pubblico il mio fioretto con questo post. Ho resistito finora, ma la situazione è a mio avviso così straordinaria che occorre venir meno al proposito, per poter degnamente raffigurare il degrado dei tempi, che si riassume perfettamente nei lineamenti del presidente-di-tutto-il-presidenziabile. Insomma, se è entrato in vigore il Lodo Alfano, vuol dire che egli è uscito dalle regole normali. E allora, perdiana, anche dalle mie.

Mi appello allora a tutti gli umani di buona volontà satirica: accettate il Lodo Atride che vado proponendovi? E’ composto da un semplice articolo, ma da approvare al più presto e su cui pongo da subito la fiducia:

Art. 1: E’ consentito a chi abbia solennemente promesso di astenersi dal raffigurare caricaturalmente una o più delle quattro più alte cariche dello Stato di derogare a tale proposito, solo e soltanto finchè detto personaggio ricoprirà una delle quattro cariche suddette. Allo scadere del termine della carica istituzionale o in caso di dimissioni anticipate, l’astensione tornerà ad essere immediata”.

Sono nelle vostre mani.

Condividi:
Share

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

9 commenti:

  1. Per quanto mi riguarda: APPROVO!!! anche se il personaggio di cui sopra rientra nelle ALTE cariche dello stato solo perchè porta le ZEPPE!!! Ciao e…avanti tutta!

  2. Approvo la “lodevole” iniziativa

  3. Ciao L’Atrìde, prima volta sul tuo blog.
    Bello!
    Anche io provo a fare satira, uno “ce prova”, no?
    Crea, crea e ricrea, le promesse non vanno mai mantenute!
    I tempi son duri.
    Anche io creo qualcosa, a mio modo, ma Lui…anche io non lo tocco, non so perchè.
    Inflazionato? Sarà per quello?
    Se hai delle idee però…vai, dopo l’autocensura esce di tutto e sono i pezzi migliori.
    Il mio sit è : http://italyanditalians.blogspot.com/
    Non risparmo Ratzinger e Mara, mi stimolano.
    Prendimi anche qualche immagine se serve.
    Ciao.
    Dario.

  4. voto a favore per disciplina di partito giudaico…
    vai, schiantalo !!!

  5. Non si può lasciare lì, finché insiste, e sperare che smetta sarebbe come “far le seghe ai morti”, come amabilmente dite voialtri toscani.
    Continuiamo.

  6. Pingback:L’Atrìde » Proposta di legge di iniziativa popolare

  7. Pingback:L'Atrìde » Largo ai giovani

Commenti chiusi