Volta la Carta

Ci vuole una donna che semini grano
volta la carta e c’è il maschio italiano
Va col nemico se l’ascia sotterra
volta la carta e riparte la guerra
Ma nel PD non ci son più soldati
a piedi scalzi son tutti scappati

E Romano pedala pedala con il suo completo blu
C’era Marini e l’ha impallinato volta la carta e lui non c’è più
C’era Amato ma l’ha stoppato volta la carta e lui non c’è più.

C’è un fiorentino un po’ cicciottello
Ruba la scena e in tv fa l’appello
tira sassate non ha dolori
volta la carta c’è la Cancellieri.
La Cancellieri che è un fuoco di paglia
volta la carta, Bersani si sveglia?

E Romano alle cinque di sera prepara la festa con foglie d’ortica
ha una collana di sassi di scarpa la gira tre volte in mezzo alle dita
ha una collana di sassi di scarpa li conta tre volte intorno alle dita.

E Grillo propone un nome magnete
Inzucchera il naso a tutta la rete
Lo scopriremmo soltanto vivendo
Ma volta la carta e un baffino giocondo
Baffino giocondo gli importa una sega
cappello di volpe si crede stratega

Ma il partito rimane in silenzio e baffino si mangia insalata di bile
L’amico segreto ha un posto da destra, gira la voce gli parli d’amore
L’amico segreto ha un posto lì a destra, e gira la voce gli parli d’amore

PG del PD ne ha perso le briglie
Ora è diviso in diciotto famiglie
Bersani e il PD che ormai l’è del gatto
volta la carta o cede al ricatto
cede al ricatto e si tappa gli occhi
Concedendo a chi chiede i salvacondotti

E Romano ripiega le ali, torna di nuovo Napolitano
Tutti convergono sul suo nome, volta la carta e rivince il caimano
Tutti convergono sul suo nome, poi si rivota e vince il caimano!

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Condividi:
Share

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

I commenti sono chiusi.