#Disegnamocichiaro, le vignette in TV!

Grazie a TVPRATO ieri è cominciata la mia carriera televisiva!
A “PARLIAMOCI CHIARO“, trasmissione di approfondimento condotta da Giancarlo Gisonni, uno spericolato vignettista commenta dalla postazione del tg il dibattito elettorale con i candidati al Senato che si presentano nel collegio cittadino.

Potete rivedere e commentare la puntata qui sul sito dell’emittente.

Se vi interessa più tutto il mio splendore piuttosto che il dibattito in studio, partite dal minuto 21:45 in poi.
E se proprio avete fretta, saltate al 38:00 e al 1:00:00

ENJOY!

atrei in TV

Un grazie speciale a TVPrato e al direttore Gianni Rossi per la loro accoglienza!

Condividi:
Share

Fossati istituzionali

La restituzione di un’imposta
(Fossati – Berlusconi)

La restituzione di un’imposta
spezza le reni alla sinistra
ne sgorga il sangue comunista
se gliene rimane
La restituzione di un’imposta
messa lì dal professore
è come un’altare di sabbia
in riva al mare

Ma la discussione di questa proposta
mi piace guardarla salire
come un grattacielo di cento piani
o come un girasole

Ed io ci metto l’esperienza
come su un albero di Natale
come un regalo a un’olgettina
una farfallina che sta lí
e che non fa male

E ad ogni primo piano ho un sorriso
E una cazzata da sparare
In ogni promessa ho un Paradiso
da gabellare

A Porta a Porta vo un par d’ore
Quando non ho tempo di fare l’amore
Quando vorrebbero buttare via
tutta la mia pornografia

E intanto guardo il mio elettorato
Che mi riporta nel suo cielo
come se dopo averlo tanto gabbato
Avesse ancora un cielo

E sono qui
e mi meraviglia
E ho intorno anche la stessa feccia,
Eh sì, son sempre io
i manifesti han la mia faccia

Sono io che guardo ‘sto paese
che non arriva a fine mese
come se dopo diciott’anni
ci fosse ancora… un paese…

E tutto ció mi meraviglia
tanto che se finisse adesso
lo so, io chiederei
che mi crollasse addosso…

E l’abolizione di un’imposta
come lo so che può fallire
dopo si dice l’ho detto per dire
ma era per non morire

Ho detto che l’IMU andrebbe abolita
Quando a tutti sembrava finita
E che bello non dare a vedere
che quel che è peggio deve ancora venire
perché

La restituzione di un’imposta
spezza le reni alla sinistra
E fa paura al professore
per settimane

Ma la restituzione di un’imposta
Non rilancia l’economia
Mi evita solo la batosta
E così sia

E intanto guardo questi fessi
che ne dibattono sui giornali
come se dopo ‘sti vent’anni
La gente leggesse ancora i giornali

E sono qui
e mi meraviglia
Io qui stretto fra le mie braccia,
ma no, son proprio io
In TV c’è la mia faccia

Sono io che sparo ogni cazzata
che si fa grande come il cielo
come se dopo ‘sti vent’anni
ci fosse ancora, un cielo

E tutto ció mi meraviglia
tanto che se finisse adesso
lo so io chiederei
che mi crollasse addosso

Sì.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Condividi:
Share

Clamoroso: Anche la fidanzata lascia Berlusconi per Vendola!

Non finisce più il baratro nel quale sta scivolando il povero Presidente del Consiglio da qualche tempo a questa parte. Dopo i dispiaceri inflitti dai giudici e dagli elettori, cominciano a voltargli la faccia anche le persone più intime.
Non bastavano Emilio Fede che si iscrive all’ANPI, Umberto Bossi che vota Pisapia, Apicella che canta “Chiamami ancora Amore” e la Minetti che fa un’otturazione a D’Alema. L’ultima tegola arriva col nuovo numero di Vanity Fair, dove la famigerata fidanzata di Berlusconi esce allo scoperto e dichiara: “Silvio mi ha stufato! Quando è con me parla sempre e soltanto di quanto è sexy la Rosy Bindi e arrapante la Ilda Bocassini! Col tempo mi sono allontanata, e non lo vedo da un mese. Ma con questa campagna elettorale lui era praticamente dappertutto. Per evitare di incontrarlo, ho incominciato a frequentare i circoli di Sinistra e Libertà. E’ lì che ho conosciuto Nichi. Dapprima mi ha affascinato soprattutto l’orecchino, ma poi ha cominciato a scrivermi poesie, e mi sono innamorata perdutamente della sua nuova narrazione. Adesso voglio solo lui, ma non sono corrisposta: per lui non esisto”.

Condividi:
Share