Il Papa e Benigni: ‘dopo la Bibbia, leggeremo tutti gli articoli di Giuda’

ROMA – Grande successo per la nuova performance di teatro estremo imbastita dal Vaticano, dove 1200 eminenti personalità si leggono l’un l’altro delle favolette scritte tremila anni fa anziché pensare ai mali del mondo. Al termine della lettura della sua parte, Roberto Benigni non ha voluto smentire la sua nuova fama di devoto lettore, e a braccetto con la sua nuova spalla comica, Joseph Ratzinger, ha annunciato alla stampa la nuova impresa: la lettura integrale di tutti gli articoli di giuda dal 1999 ad oggi in diretta su TelePadrePio.
Vivo lo sgomento da parte dei rappresentanti delle religioni più blasonate, che speravano che la celebre coppia si prestasse alla lettura del proprio libro sacro preferito. Dopo una prima ipotesi di tradurre in ottava rima e declamare in piazza la bibbia di Scientology, i due hanno deciso di rendere ancora più estrema la sfida, annunciando di aver rivolto la loro scelta sul sito satirico più antico della rete italiana.
Forte la rabbia anche degli innumerevoli altri siti satiricoumoristici presenti in rete: in particolare www.papaboys.it credeva di avere diritto di precedenza su tutti gli altri.
Secondo alcune indiscrezioni Benedetto XVI tradurrà in latino tutti i pezzi di Thomas Ufo e li leggerà indossando un sobrio clergyman, mentre Benigni metterà in scena a memoria una dietro l’altra le vignette di Gianfalco. I pezzi di Denaro verranno equamente distribuiti, ma Ratzinger se ne terrà per sé il 50 percento + 8 permille.

Condividi:
Share

I commenti sono chiusi.