Italia-Germania



Continua la faida di Duisburg

Commando tedesco sconvolge San Luca



BRENNERPASS – L’Europa non ha pi? confini, e le vecchie faide locali si allargano sempre pi?. I cittadini di Duisburg, ancora sotto choc per la strage di ‘ndrangheta di ferragosto, non hanno perso tempo, decisi a rispondere per le rime. “Foi esportate fostre schifezze in Germania? Eppene, anche noi faremo altrettanto!” Ha dichiarato bellicoso il sindaco.
Detto fatto: la tradizionale efficienza germanica ha fatto s? che nel giro di due giorni un agguerrito commando di corpulenti vendicatori fosse gi? in viaggio per San Luca.



Vota questo articolo su OkNOtizie



Stamattina, la sorpresa: davanti alla birreria “Am Keller” era stata allestita una atroce e sfarzosa sagra di Wurstel e Crauti, con assaggio obbligatorio per tutti.
Per completare lo scempio, e lasciare sotto choc i disperati aspromontini, i malviventi teutonici hanno allestito in tutta la citt? un efficiente servizio di raccolta differenziata, pulito le strade, impiantato sul municipio un pannello fotovoltaico, disposte graziose fioriere di gerani in tutte le piazze e avviato un efficiente servizio di tram-navetta ecologici.
“E’ una cosa incredibile, da noi certe cose non si erano mai viste!” hanno dichiarato attoniti i passanti. “Da oggi ci rendiamo conto di dover fare i conti col resto del mondo, non possiamo pi? ritenerci al sicuro nemmeno a casa nostra”.
Tutto bene, dunque? Macch?: fonti bene informate avvertono che gi? alcune cosche stanno preparando la vendetta della prossima settimana, a base di ‘nduja e discariche abusive.

Condividi:
Share

I commenti sono chiusi.