Amor, ch’al cor gentil ratto s’apprende

Sensuability bacio hayez

 

Sensuability è una sfida.
Una sfida ad abbattere un tabù: quello di accostare le parole sessualità e disabilità.
E per farlo, vuole utilizzare il linguaggio del disegno e dell’arte.
Quest’anno la sfida era raccontare l’irraccontabile attraverso la pittura.
Ne è uscita una bellissima mostra virtuale, che potete visitare qua, e vi dico: ne vale DAVVERO la pena.

Ne hanno parlato anche il CORRIERE e VANITY FAIR.

Questo è il mio contributo: uno dei baci più famosi della pittura, con una delle patologie socialmente più segnate.
Ero indeciso: modificare lui o lei? E’ uguale? Alla fine ho deciso che era più significativo ritrarli così, ribaltando un po’ i ruoli del quadro originale e facendo diventare lei quella che prende l’iniziativa.
Ma io sono uno, guardate la mostra, che ne vale la pena. Tanti i contribuiti di disegnatori e vignettisti più o meno celebri, e tante le opere in concorso davvero notevoli. Non godete troppo, però, eh.

 

Condividi:
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.